Il ponte sospeso più alto d’Europa? Sarà a Castelsaraceno!

Si chiamerà il Ponte tra i due Parchi il sogno degli abitanti di Castelsaraceno che a breve verrà realizzato. La struttura, nascerà a 1000 metri sul livello del mare ed è destinata a diventare il ponte tibetano più lungo d’Europa. Ad essere uniti saranno i due bellissimi parchi lucani, il Parco del Pollino e il Parco nazionale dell’Appennino Lucano Val d’Agri-Lagonegrese. Si tratta di uno dei tre attori turistici che nasceranno nel sud della Basilicata utilizzando le royalty del petrolio estratto nella Val d'Agri. Ulteriori fondi saranno infatti impiegati per la realizzazione degli attrattori denominati Vivere i Calanchi nel bellissimo paesaggio lunare narrato da Carlo Levi, e Sospesi sull'Arenazzo. L’obbiettivo è quello di integrare la già interessante offerta turistica e promuovere le tante attività sportive che qui possono essere praticate tra panorami di unica bellezza. Ricordiamo infatti che Castelsaraceno e già nota per l'arrampicata su roccia e per il parapendio. Il progetto sulla base del quale verrà realizzato il ponte tibetano di Castelsaraceno è stato selezionato nell’ambito di un partecipatissimo concorso di idee conclusosi lo scorso 13 gennaio e verrà realizzato in una delle più belle aree ambientali lucane. Il sud della Basilicata costruisce la sua offerta turistica protesa verso il futuro.